Guardarvi ridere

Ci sono dei momenti così belli nella vita di un genitore che ripagano tutte le fatiche, le difficoltà e i momenti bui che si incontrano in questa magica ma tortuosa esperienza.

Mi piace guardarvi ridere, a volte ridendo con voi, a volte osservandovi in disparte, facendomi piccolo piccolo, per non voler incautamente rovinare il momento.

Guardo Matteo, ridere mentre balliamo a tempo di musica, col suo piccolo dentino che appena spunta dalla boccuccia a cuoricino. Lo guardo ridere quando a tavola giochiamo a nascondino dietro le bottiglie, lo guardo ridere quando appena sveglio, con i suoi riccioli biondi tutti sudati e le guanciotte arrosate, vede le facce amiche di mamma e papà.

Guardo ridere Lorenzo mentre dopo l’ennesima replica del suo cartone preferito riesce ancora a stupirsi e a divertirsi, lo guardo ridere quando giochiamo a fare la lotta, o gli facciamo il solletico, lo guardo ridere quando giochiamo a palla, e lui la lancia in modo che io non riesca a prenderla.

Guardo ridere Silvia, mentre gioca con i bimbi, e loro giocano con lei. La guardo ridere quando si nasconde e si fa cercare, quando rincorre Lorenzo o si fa fare le pernacchie sulle braccia da Matteo.

E poi guardo me, e vedo un uomo fortunato ad avere una famiglia così: così viva, vivace, così… la mia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...